CronacaSaluteVideo

VIDEO – Tubercolosi, Medici Senza Frontiere: «abbassare il prezzo del farmaco salvavita»

L'organizzazione lancia una raccolta firme: Johnson&Johnson abbassi il prezzo del farmaco a 1 dollaro al giorno.

Per la tubercolosi esiste un farmaco salvavita: si chiama bedaquilina e viene prodotto «dalla casa farmaceutica Johnson&Johnson – spiega Medici Senza Frontiere -, ma le persone non possono permetterselo».

L’organizzazione ha dato vita a una manifestazione di fronte agli uffici della casa farmaceutica a Bruxelles. «La tubercolosi uccide 1,6 milioni di persone al mondo ogni anno» spiega Francois Dumont, direttore della comunicazione di MSF Italia. E aggiunge: «La bedaquilina, questo nuovo farmaco, potrebbe essere accessibile e aiutare tante persone, però in tantissimi Paesi tantissimi pazienti non possono permetterselo».

Per chiedere alla Johnson&Johnson di abbassare il prezzo del farmaco salvavita a un dollaro al giorno, Medici Senza Frontiere ha lanciato la campagna Non chiediamo mica la luna ed è sufficiente cliccare qui per firmare la petizione lanciata dall’organizzazione.

 

Redatto da Valeria Capettini

Tags

Articoli correlati