Cronaca

Devastante tsunami in Indonesia

Colpita la zona tra le isole di Giava e Sumatra. 843 persone sono ferite e ci sono almeno 28 dispersi.

Questa notte uno tsunami ha colpito lo stretto di mare che, in Indonesia, separa le isole di Giava e Sumatra. Sono state devastate le spiagge attorno a Sunda Strait. L’Agenzia di meteorologia e geofisica dell’Indonesia ha spiegato che a provocare lo tsunami potrebbero essere state delle frane sottomarine seguite all’eruzione di un vulcano.

  • Aggiornamento delle 12:45. I morti sono più di 220

Continua ad aggravarsi il bilancio delle vittime dello tsunami. Al momento si contano almeno 222 morti, 28 dispersi e 843 feriti.

  • Aggiornamento delle 11:30. La Farnesina ha attivato l’unità di crisi

Lo riferisce un tweet del ministero degli Esteri, dopo lo tsunami che ha colpito l’Indonesia:

  • Aggiornamento delle 10.00. Le dichiarazioni del presidente indonesiano

I soccorsi non hanno ancora potuto raggiungere molte delle aree colpite. Il presidente dell’Indonesia Joko Widodo ha dichiarato che il numero dei morti provocato dallo tsunami “crescerà sicuramente”. Lo riferiscono media locali.

  • Aggiornamento delle 09.30. Strage al concerto rock

Lo tsunami ha colpito il Tanjung Lesung beach resort, una destinazione molto nota per i turisti, mentre era in corso il concerto di un famoso gruppo musicale indonesiano, i Seventeen, che si sono esibiti durante la convention di fine anno della Pln, la compagnia statale che gestisce l’elettricità.
Quattro componenti del gruppo risultano dispersi, sono morti il bassista e il manager. Tra le numerose vittime dello tsunami, molti erano dipendenti della Pln che stavano assistendo allo show.

Una persona che stava filmando il concerto della band ha immortalato l’arrivo dello tsunami in un video che è possibile vedere a questo link.

  • Aggiornamento delle 08:15, i morti accertati sono 168

L’Agenzia indonesiana per la gestione dei disastri ha reso noto che il bilancio delle vittime dello tsunami è molto più grave di quanto fosse stato comunicato in precedenza. I morti accertati, al momento, sono 168. 745 i feriti, almeno 30 i dispersi.
Media locali riferiscono che lo tsunami ha fatto strage tra gli impiegati della compagnia statale Pln, che erano riuniti per festeggiare la fine dell’anno.

  • Aggiornamento delle 07:40

Al momento, il bilancio è di almeno 43 morti e 600 feriti. È molto probabile, purtroppo, che questi numero siano destinati a salire. Nelle prossime ore la redazione di IconaNews pubblicherà gli aggiornamenti in questa pagina.

Tags

Articoli correlati