CronacaPrimo Piano

Tifone Hagibis sul Giappone, il bilancio delle vittime sale a 42

Oltre 370 mila case senza elettricità e 14 mila senza acqua

Continua a salire il bilancio delle vittime fatte dal Tifone Hagibis, uno dei più violenti ad impattare sul Giappone negli ultimi decenni. I morti sono almeno 42, centinaia i feriti e sono ancora 15 i dispersi. La prefettura di Nagano è la più colpita. In azione oltre 110 mila tra agenti di polizia, vigili del fuoco e funzionari della guardia costiera.

In alcune zone del Giappone il tifone Hagibis ha scaricato al suolo fino 1000 millimetri, senza contare i venti forti, le mareggiate e l’onda di tempesta. I fiumi hanno rotto gli argini, allagando diverse zone abitate e interi villaggi. Sono rimaste senza elettricità circa 376.000 case, e 14.000 senza acqua corrente. L’evacuazione ha interessato più di 6 milioni di persone nella sola isola di Honshu.

 

Tags

Articoli correlati