Cronaca

Strasburgo, morto Bartek amico di Megalizzi

Si aggrava il bilancio delle vittime: morto il cronista colpito alla testa insieme all'italiano

Si aggrava il bilancio dell’attentato di martedì scorso a Strasburgo: è morto oggi pomeriggio, secondo quanto appreso da Le Monde, Barto Pedro Orent-Niedzielski, 35 anni, detto Bartek, rimasto fino ad oggi in coma profondo. Barto, strasburghese, anch’egli giornalista, era amico di Antonio Megalizzi, lo ospitava quando veniva a Strasburgo ed era vicino a lui quando il terrorista Cherif Chekatt ha sparato e anche lui era rimasto colpito alla testa. Chekatt infatti gli aveva puntato la pistola in fronte e aveva fatto fuoco.

Tags

Articoli correlati