Cronaca

Ragazza saudita in fuga: l’Onu conferma lo status di rifugiata

Potrebbe essere accolta in Australia come rifugiata

L’agenzia dell’Onu per i rifugiati, Unhcr, ha riconosciuto lo status di rifugiata alla ragazza saudita di 18 anni che era sfuggita alla sua famiglia. La giovane Rahaf Mohammed al-Qunun era fuggita cercando di raggiungere l’Australia, ma era stata fermata a Bangkok. La notizia della conferma dello status di rifugiata è stata resa nota da funzionari australiani, citati dalla Cnn.
Ora l’Australia sta effettuando tutti i controlli preliminari in vista del possibile reinsediamento della ragazza saudita nel Paese come rifugiata, ha confermato all’emittente il portavoce dell’ufficio del ministro degli Esteri australiano.

Tags

Articoli correlati