Cronaca

Parigi, è boom di borseggiatori in metropolitana

Nell'Ile-de-France i furti nel trasporto pubblico sono aumentati del 33% da inizio anno

Nella metropolitana di Parigi i borseggiatori sono cresciuti in modo esponenziale.
Secondo dati pubblicati oggi in prima pagina da Le Parisien, nel trasporto pubblico dell’Ile-de-France – la regione di Parigi – i furti sono cresciuti del 33% dall’inizio dell’anno e le prime vittime sono i milioni di turisti in visita ogni anno nella capitale.
Per facilitare le pratiche, Ratp e Sncf – le due società che gestiscono il trasporto pubblico tra la capitale e la regione circostante – consentono ai turisti stranieri di sporgere denuncia direttamente in stazione. Mentre gli avvertimenti ai passeggeri di fare attenzione alla mano lesta dei borseggiatori in azione vengono scanditi in diverse lingue, tra cui l’italiano.
Intervistata questa mattina da BFM-TV, la presidente della Regione Ile-de-France, Valérie Pécresse, si appella intanto alla Guardasigilli, Nicolle Belloubet, affinché vieti l’accesso al metro ai borseggiatori recidivi già condannati dalla giustizia.

Tags

Articoli correlati