Cronaca

Olanda, figli segregati per 9 anni in attesa della fine del mondo: l’incredibile storia

Un padre ha costretto i suoi sei figli a vivere isolati, indaga la polizia

Una storia che ha dell’incredibile proviene dall’Olanda, dove un padre ha tenuto sei figli segregati in una fattoria per nove lunghissimi anni. Nessuno ha mai saputo della loro esistenza a Ruinerwold, una località isolata del centro del Paese. Una telecamera posta all’ingresso della fattoria ha sempre scoraggiato chiunque ad entrare. La storia è venuta fuori quando il figlio più grande, 25enne, ha lasciato l’abitazione per recarsi nel pub più vicino. Lì ha confusamente raccontato i dettagli della storia, mettendo in moto la polizia, che sta indagando dopo aver perquisito l’abitazione. Nella casa gli agenti hanno trovato una scala nascosta dietro una credenza che conduceva in uno scantinato nel quale hanno trovato un uomo costretto a letto a causa di un ictus e i suoi sei figli, di età compresa tra i 18 e i 25 anni. La mamma dei ragazzi potrebbe essere sepolta all’interno della fattoria.

Dalle prime ricostruzioni e dai racconti dei figlio più grande, sembra che la famiglia sia vissuta completamente isolata per nove anni e che addirittura alcuni dei ragazzi non sapessero nemmeno che il mondo fosse abitato da altra gente. Il padre, 58enne, ha costretto i figli a vivere nella cantina aspettando la fine del mondo. L’uomo è stato ora arrestato e condotto insieme ai figli in un Istituto, in attesa che la polizia effettui le perquisizioni necessarie e chiarisca i contorni di una vicenda poco chiara.

Tags

Articoli correlati