CronacaPrimo Piano

Nuova Zelanda, autore della strage di Christchurch incriminato per terrorismo

Uccise 51 persone. E' la prima accusa di atto terroristico nel Paese

E’ stato accusato formalmente di terrorismo Brenton Tarrant, l’uomo che ha fatto una strage in una moschea e in un centro islamico di Christchurch, in Nuova Zelanda, uccidendo 51 persone lo scorso marzo. E’ la prima accusa di atto terroristico nel Paese. Tarrant dovrà anche affrontare 51 accuse di omicidio e 40 di tentato omicidio.

Il Terrorism Suppression Act della Nuova Zelanda, introdotto nel 2002, finora non era mai stato usato nei tribunali. La polizia ha detto che la decisione di accusarlo di terrorismo è stata presa dopo consultazioni con pubblici ministeri ed esperti legali del governo.

Tags

Articoli correlati