Cronaca

Migranti, in tre mesi 365 persone sono morte nel Mediterraneo

Diminuiscono gli arrivi, aumentano i morti: l'allarme dell'Unicef

Nei primi tre mesi del 2019 abbiamo assistito a una vera e propria strage di migranti. L’allarme arriva dall’Unicef, che comunica che in appena tre mesi 365 persone hanno perso la vita nel Mediterraneo: si tratta di oltre il 60% del numero totale delle vittime registrate nel 2018.
L’Unicef afferma che circa 16.000 persone, tra migranti e rifugiati, hanno raggiunto l’Europa attraverso il Mediterraneo. Un numero che evidenzia una lieve diminuzione rispetto allo stesso periodo del 2018, mentre aumenta la percentuale di bambini: da un arrivo su cinque passano a un arrivo su quattro.

Tags

Articoli correlati