Cronaca

Mamma spagnola dà uno schiaffo al figlio: condannata a due mesi di carcere

I magistrati hanno ritenuto che il comportamento della madre costituisca reato di maltrattamento nell'ambito della violenza domestica

Una mamma spagnola, di Pontevedra, dà uno schiaffo al figlio di 10 anni perché si rifiuta di fare la doccia: i giudici puniscono la donna con due mesi di carcere, commutabili in servizi sociali, e obbligo di stare lontana dal figlio per sei mesi. Si tratta di una sentenza di secondo grado, che conferma quella dello scorso luglio che la donna aveva impugnato con la convinzione che il suo gesto rientrasse nel normale metodo di educazione del figlio.

I magistrati però non ne hanno voluto sapere sostenendo che “il potere che hanno i genitori per educare i figli, in ogni caso, è integrato all’interno dei diritti e dei doveri derivanti dalla potestà genitoriale e può essere concepito solo a beneficio dei bambini e alla loro formazione integrale”, ritenendo che il comportamento della madre costituisca reato di maltrattamento nell’ambito della violenza domestica.

Tags

Articoli correlati