Cronaca

Israele-Palestina, sale la tensione: truppe israeliane al confine con Gaza

La risposta dello stato ebraico al lancio di un missile da Gaza

L’esercito di Israele ha fatto sapere di aver deciso l’invio di altre truppe al confine con Gaza dopo il lancio di un missile che ha colpito una casa ferendo sette persone. Israele ha inviato due battaglioni di terra e tank, e ha anche richiamato un piccolo contingente di intelligence per Iron Dome, il sistema di difesa anti-missili.
Un portavoce ha detto che il lancio del missile “è stato compiuto da Hamas, da una delle rampe di lancio del gruppo. Consideriamo Hamas responsabile di tutto quello che succede a Gaza”.
La rampa di lancio si trova a Rafah, nel sud della Striscia di Gaza, a 120 chilometri di distanza dal luogo dell’impatto. Israele ha chiuso i valichi di frontiera di Erez (persone) e Kerem Shalom (merci) fino a nuovo ordine e ha ridotto l’area della zona di pesca al largo di Gaza. Il premier Benjamin Netanyahu ha deciso di accorciare la visita negli Stati Uniti per rientrare in patria.

Tags

Articoli correlati