Cronaca

Iraq, attacco contro militari italiani: l’Isis rivendica

Cinque militari italiani sono rimasti feriti in Iraq in seguito a un attacco che è stato rivendicato dall’Isis. Daesh ha confermato di essere dietro l’attacco attraverso una nota apparsa sulla sua agenzia ufficiale Amaq. «L’esercito del Califfato ha preso di mira un veicolo 4×4 che trasportava membri della coalizione internazionale crociata e dell’antiterrorismo dei Peshmerga, nella zona di Qarajai, a nord della zona di Kafri (nel distretto di Kirkuk, ndr), con l’esplosione di un ordigno. Questo – si legge nella nota – ha causato la distruzione del veicolo e il ferimento di 4 crociati e di 4 apostati».

Tags

Articoli correlati