CronacaPrimo Piano

Incendi in California, diramato per la prima volta l’allarme rosso estremo

I forti venti rendono impossibili le operazioni dei vigili del fuoco

Per la prima volta nella storia è stato diramato un allarme rosso estremo per gli incendi scoppiati alle porte di Los Angeles, in California. Le fiamme del Tick Fire hanno raggiunto la zona abitata costringendo molte persone ad abbandonare le proprie abitazioni. Finora l’incendio ha bruciato 1800 ettari: distrutti 22 edifici, danneggiate altre 27 strutture. Sul posto oltre 500 vigili del fuoco: attualmente l’incendio è stato contenuto del 90%.

Allerta rossa anche a nord di San Francisco per il Kincade Fire, il più vasto incendio scoppiato nella California quest’anno che, ad oggi, ha divorato oltre 30 mila ettari di territorio nella contea di Sonoma. Le fiamme hanno distrutto quasi 200 edifici e case, danneggiandone altre 39. Nonostante i quasi 5 mila vigili del fuoco impegnati da 6 giorni, questo incendio è stato contenuto solo del 15%.

L’articolo continua su IconaClima

Tags

Articoli correlati