Cronaca

Incendi California: 63 morti e 600 dispersi. Aria irrespirabile

Rallenta l'avanzata delle fiamma ma il fumo inquina l'aria. Ancora 300 mila gli sfollati

Si aggrava di ora in ora il bilancio dei devastanti incendi in California: stando alle ultime notizie sono 63 le vittime  ma resta altissimo il numero delle persone di cui tuttora non si hanno notizie. I dispersi, infatti, secondo le autorità locali, sono più di 600. Ancora 300 mila gli sfollati.

Ancora non prevedibile il pieno contenimento degli incendi. In tutto attualmente sono sei gli incendi, tre dei quali considerati di maggiore entità. L’avanzata dei roghi rallenta ma è ancora emergenza: a causa del fumo, infatti, l’aria è irrespirabile. Le scuole sono rimaste chiuse a San Francisco, Sacramento e Oakland a causa della bassa qualità dell’aria.

L’incendio più distruttivo è Camp Fire che ha bruciato 138 mila acri, distruggendo 8.650 abitazioni e la cittadina di Paradise. Il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, si recherà sabato in California. Lo ha reso noto la portavoce Lindsay Walters, senza aggiungere particolari sul viaggio.

Trump ha ripetutamente attaccato gli amministratori della liberal California, minacciando anche di tagliare i fondi federali ed esitando prima di dichiarare lo stato di disastro naturale che sbocca gli aiuti.

Tags

Articoli correlati