CronacaPrimo Piano

Guerra in Siria, ultimatum Turchia: “Via i curdi o riprendiamo operazione”

L'annuncio del ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu

Guerra in Siria, è arrivato l’ultimatum da parte della Turchia. Se i miliziani curdi dell’Ypg non si saranno ritirati entro domani dalla cosiddetta “zona sicura”, le forze armate di Ankara riprenderanno l’operazione militare. A dirlo è stato il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu nel discorso di apertura del ‘TRT World Forum’ a Istanbul. «Abbiamo ancora 35 ore. Se loro non si ritirano entro 35 ore, allora l’operazione riprenderà ancora», ha detto il ministro. Intanto sonocirca 125 i camion dei militanti Ypg che hanno lasciato la zona sicura.

Guerra in Siria, ministro Difesa Turchia: 14 violazioni dei curdi in 36 ore

Tags

Articoli correlati