CronacaPrimo Piano

“Fermo amministrativo per la nave” Sea Watch

Toninelli: "Imbarcazione registrata come pleasure yacht". La Ong: "Non ci è pervenuta nessuna notifica"

“La nostra Guardia Costiera ha effettuato il fermo amministrativo della Sea Watch per violazioni delle norme in materia di sicurezza della navigazione e di tutela dell’ambiente marino”. Lo scrive su Facebook il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli. “L’imbarcazione è registrata come ‘pleasure yacht‘, che non è in regola per compiere azioni di recupero dei migranti in mare. E mi pare ovvio, visto che è sostanzialmente uno yacht”, ha scritto il ministro.

La portavoce di Sea Watch in Italia Giorgia Linardi risponde in un video, pubblicato su Twitter, in cui dice che “non ci è pervenuta alcuna notifica di blocco amministrativo”. “Non ci sono le basi per un sequestro amministrativo e in questo momento la nave non è bloccata” ribadisce. Sulla registrazione della nave, dichiara che la Sea Watch 3 “è regolarmente registrata come nave da diporto nel registro reale olandese” ma “il suo uso è quello di nave da soccorso”.

Tags

Articoli correlati