Cronaca

Decathlon nella bufera in Francia: vende l’hijab da corsa

Lascia il volto scoperto e non viola nessuna regola, secondo i responsabili del gruppo. Ma la polemica non si placa

In Francia i grandi magazzini sportivi Decathlon hanno deciso di commercializzare l’hijab da corsa, uno speciale “velo per footing” dedicato alle sportive di religione musulmana che desiderano coprire la testa. Politici di diverso colore politico, dalla République en Marche del presidente Emmanuel Macron fino al Rassemblement National di Marine Le Pen, gridano allo scandalo.
Il marchio francese, però, va dritto per la sua strada: per i responsabili del gruppo, l”hijab da corsa’ lascia il volto scoperto e non viola nessuna regola. Al contrario, promuove lo sviluppo dello sport tra le donne.

Tags

Articoli correlati