CronacaPrimo Piano

Curdi, più di 30 uccisi dall’Isis nell’est della Siria

L'Isis ha condotto un contrattacco contro le forze curdo-siriane sostenute dagli Stati Uniti

L’Isis ha ucciso più di 30 miliziani curdi in una controffensiva portata avanti nell’est della Siria. Lo riferisce l’Ondus, l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, che precisa che Daesh ha condotto il contrattacco nella zona di Abukamal, vicino al confine con l’Iraq, dove continua a resistere all’offensiva delle forze curdo-siriane sostenute dagli Stati Uniti. Al momento non è possibile verificare le notizie sul terreno in modo indipendente.

Tags

Articoli correlati