Cronaca

Corea Nord condanna l’attacco all’ambasciata a Madrid

Un fantomatico gruppo anti-regime ha rivendicato l'azione

“Un grave attacco terroristico”: così la Corea del Nord ha definito oggi un’incursione avvenuta il mese scorso nella sua ambasciata a Madrid. Nella sua prima reazione all’episodio, citata dalla Bbc online, Pyongyang chiede un’inchiesta su quanto avvenuto, aggiungendo che sta attentamente verificando le voci secondo le quali l’Fbi sarebbe coinvolta nell’incursione. Un portavoce del ministero degli Esteri, citato dai media locali, ha affermato che “questo tipo di atti non devono mai essere tollerati”. Mercoledì scorso un fantomatico gruppo che afferma di voler rovesciare il regime nordcoreano, il Cheollima Civil Defense, aveva rivendicato l’incursione. Il gruppo ha affermato di avere sottratto dall’ambasciata documenti e computer e di averli consegnati all’Fbi. (ANSA)

Tags

Articoli correlati