Cronaca

Relazione con una dipendente, il Ceo di McDonald’s si dimette

Violate alcune norme del codice etico e di condotta

Il Ceo di McDonald’s Steve Easterbrook lascia l’incarico. Le dimissioni sono legate alla sua relazione, consensuale, con una dipendente del gruppo. Lo rendono noto alcuni media Usa. Il Ceo di 52 anni avrebbe violato alcune norme del codice etico e di condotta del personale del gruppo. «È stato un errore», ha commentato Easterbrook. «Sono d’accordo con il board dell’azienda sul fatto che è l’ora di farmi da parte». Il manager sarà immediatamente sostituito da Chris Kempczinski, 51 anni, fino ad oggi presidente di McDonald’s Usa.

Tags

Articoli correlati