CronacaPrimo Piano

Attivista per diritti delle donne Hevrin Khalaf uccisa in Siria

Il video dell'uccisione è stato diffuso in rete

Hevrin Khalaf, 35 anni, attivista per i diritti delle donne e segretaria generale del Partito Futuro siriano è stata uccisa dai miliziani filo-turchi in Siria insieme al suo autista.  I due sono stati assassinati a colpi di arma da fuoco su un’autostrada dopo essere stati prelevati dalle loro auto. A riferirlo è il Guardian che riporta le parole di Mutlu Civiroglu, esperto di politica curda: «È una perdita molto grave. Aveva un grande talento per quel che riguarda la diplomazia, partecipava sempre a riunioni con gli americani, i francesi, in generale le delegazioni straniere».

Come per gli altri civili uccisi (9), il video dell’uccisione è stato diffuso in rete. Per l’assassinio di Khalaf i curdi puntano il dito contro la Turchia, che però non ha rilasciato dichiarazioni ufficiali: «Questo fatto dimostra che in quest’invasione delle forze turche non si fa nessuna differenza tra soldati, civili e politici».

Tags

Articoli correlati