Cronaca

Afghanistan, esplosione in una moschea: è una strage

Almeno 62 le vittime, 36 i feriti

Un’esplosione, un colpo di mortaio contro una moschea: l’Afghanistan deve far fronte all’ennesima strage. È successo nel distretto di Haska Meyna, nella provincia di Nangarhar, regione al confine con il Pakistan.

Fonti ufficiali locali riferiscono che almeno 62 persone sono morte nell’esplosione: erano fedeli accorsi in moschea per la tradizionale preghiera del venerdì. Altre 36 persone che sono rimaste ferite.

Tags

Articoli correlati