Esteri

Cremlino,infondate accuse di Strasburgo su caso Litvinenko

MOSCA, 21 SET – Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha bollato come “infondate” le conclusioni della Corte europea dei diritti umani sul caso dell’ex agente del Kgb Alexander Litvinenko, ucciso col polonio a Londra nel 2006. Lo riporta la Tass. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati