Esteri

Covidgate, Cuomo accusato di minacce a membri partito

WASHINGTON, 18 FEB – Sempre più nei guai il governatore dello stato di New York Andrew Cuomo, indagato col sospetto di aver barato sul numero dei morti per Covid nel suo stato. Ora viene anche accusato di aver minacciato rappresaglie politiche contro i membri del suo stesso partito che lo hanno criticato e che non lo difenderebbero abbastanza dallo scandalo. “Ti posso distruggere”, avrebbe affermato Cuomo rivolto a un deputato democratico dell’assemblea statale, Ron Kim, nel corso di una infuocata telefonata. Il governatore, ha raccontato lo stesso Kim alla Cnn, lo ha chiamato minacciando di stroncargli la carriera se non avesse taciuto sulle rivelazioni fatte da Melissa DeRosa, la segretaria del governatore che ha innescato lo scandalo. Cuomo avrebbe quindi chiesto a Kim di pubblicare una dichiarazione per smentire le affermazioni di DeRosa. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati