Esteri

Covid: Turchia rimuove obbligo mascherine all’aperto

ISTANBUL, 02 MAR – “Non è più obbligatorio portare la mascherina all’aperto”. Lo ha affermato il ministro della Sanità turco Fahrettin Koca, secondo quanto riporta l’agenzia Anadolu, in seguito a una riunione del comitato scientifico sul coronavirus in cui è stato deciso che ci sono le condizioni per l’apertura di una fase di “normalizzazione”. Il ministro ha parlato di un “nuovo periodo” e ha affermato che non è obbligatorio l’uso della mascherina nemmeno al chiuso se il locale presenta adeguata ventilazione e si mantiene una distanza di sicurezza. L’utilizzo della mascherina resta obbligatorio sui mezzi pubblici, in aereo, cinema, teatri, ospedali e scuole. Il ministro ha invitato i cittadini ad avere comunque una mascherina sempre a portata di mano da utilizzare quando si è a contatto con persone affette da malattie croniche. Secondo i dati dell’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms), quando è stato registrato il primo caso di Covid in Turchia, nel marzo del 2020, 94.445 persone sono morte nel Paese a causa della malattia. I casi registrati in totale ammontano a oltre 14 milioni e 88mila e, secondo i dati del ministero della Salute turco, l’85,10% della popolazione ha ricevuto la seconda dose di vaccino. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati