Esteri

Covid: tampone antigenico negativo per presidente messicano

CITTA DEL MESSICO, 05 FEB – Il presidente messicano Andrés Manuel López Obrador ha reso noto la notte scorsa di essere risultato negativo ad un tampone antigenico, e quindi di aver superato la fase critica del suo contagio al Covid 19 annunciato il 24 gennaio. In un video, riferisce oggi il quotidiano El Universal, il capo dello Stato messicano, che ha 67 anni ed è iperteso, ha detto di “sentirsi bene”, precisando comunque che dovrà trascorrere ancora alcuni giorni sotto osservazione adottando comportamenti prudenti. Dopo aver ringraziato coloro che gli hanno mandato messaggi preoccupandosi per la sua salute, capi di stato stranieri e semplici cittadini, López Obrador ha sottolineato che “il Messico si sta muovendo bene per affrontare la crisi sanitaria”. “Stiamo per ricevere una buona quantità di vaccini – ha proseguito – e potremo presto cominciare una campagna di immunizzazione nazionale, cominciando in febbraio e marzo con il personale sanitario e la popolazione in età avanzata”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati