Esteri

Covid: Svezia, rischio ‘concreto’ di una terza ondata

ROMA, 17 FEB – Il ministro della Salute e degli affari sociali svedese Lena Hallengren ha avvertito che il rischio di una terza ondata di coronavirus nel Paese è “concreto”. Lo riporta il Guardian “Stiamo osservando l’aumento dei casi con grande preoccupazione”, ha detto dopo aver annunciato che oggi in Svezia sono stati registrati 4.223 nuovi casi di Covid-19 e 82 morti. Il governo di Stoccolma, finora l’unico in Europa a non aver mai imposto il lockdown contro il coronavirus, ha annunciato nuove restrizioni che potrebbero prevedere la chiusura di tutti i negozi al dettaglio non essenziali, parrucchieri e centri estetici, palestre, ristoranti e luoghi per eventi privati. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati