Esteri

Covid, Sudafrica: picco Omicron superato senza aumento morti

JOHANNESBURG, 31 DIC – Il Sudafrica, dove il mese scorso è stata rilevata la nuova variante del Covid-19, ha annunciato di aver superato il picco dell’ondata di Omicron senza un aumento significativo nel numero dei decessi. “Tutti gli indicatori suggeriscono che il Paese ha probabilmente superato il picco della quarta ondata” della pandemia, ha affermato la presidenza in un comunicato che annuncia anche la revoca di alcune restrizioni sanitarie, in particolare del coprifuoco notturno. “Un aumento marginale del numero di morti è stato osservato in tutte le province”, viene spiegato. Le nuove contaminazioni sono diminuite di quasi il 30% la scorsa settimana (89.781), rispetto alla settimana precedente (127.753). E i ricoveri ospedalieri sono diminuiti in otto province su nove. “Sebbene la variante Omicron sia altamente trasmissibile, i tassi di ospedalizzazione sono stati inferiori rispetto alle ondate precedenti”, ha affermato la presidenza. Omicron, con un numero elevato di mutazioni che destano preoccupazioni sulla resistenza ai vaccini, è stata identificata per la prima volta in Botswana e in Sudafrica alla fine di novembre. È diventata rapidamente dominante in Sudafrica, causando un aumento esponenziale del numero di infezioni a oltre 26.000 casi giornalieri a metà dicembre, secondo le statistiche ufficiali. La variante è attualmente presente in circa cento paesi, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms). Estremamente contagioso, colpisce anche le persone che sono vaccinate o che sono già state infettate dal virus. Il Paese africano ufficialmente più colpito, il Sudafrica ha più di 3,4 milioni di casi e 91.000 morti per Covid-19. Nelle ultime 24 ore sono stati rilevati meno di 13.000 casi. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati