Esteri

Covid: Spagna, la giustizia dice no al coprifuoco a Tenerife

MADRID, 27 LUG – La giustizia spagnola ha negato al governo regionale delle Canarie l’autorizzazione per imporre il coprifuoco sull’isola di Tenerife come misura per frenare i contagi di covid. Lo si apprende da un comunicato stampa dell’organo di controllo del potere giudiziario di Spagna. La decisione resa nota oggi è stata adottata dalla Corte Suprema, che ha respinto il ricorso presentato dal governo delle Canarie rispetto a una risoluzione già adottata dal tribunale della regione. Secondo l’alta corte, la richiesta di applicazione del coprifuoco non è stata sufficientemente giustificata nel caso di Tenerife, attualmente dichiarata in situazione epidemiologica di massima allerta. Il coprifuoco è invece in vigore in decine di comuni di altre regioni spagnole, per esempio in Catalogna e nella Comunità Valenciana. Secondo la Corte Suprema, in quei casi le amministrazioni competenti hanno presentato alla giustizia argomenti sufficienti per poter autorizzare tale restrizione della libertà individuale. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati