Esteri

Covid: Pcc difende linea, ‘vinceremo battaglia a Shanghai’

PECHINO, 05 MAG – La Cina difende le politiche draconiane anti-Covid, definite “scientifiche ed efficaci”, e promette di “vincere la battaglia di Shanghai”, dopo averlo già fatto due anni fa a Wuhan. Il Comitato permanente, l’organo di vertice del Partito comunista cinese con a capo il presidente Xi Jinping, ha rilevato che da marzo la Cina ha subìto “la più dura prova di prevenzione e controllo” da Wuhan, il primo focolaio di Covid-19 a inizio 2020. “Le nostre politiche di prevenzione e controllo possono resistere alla prova della storia e le nostre misure di prevenzione e controllo sono scientifiche ed efficaci”, ha riferito in serata la Xinhua. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati