Esteri

Covid, negli Usa oltre 700.000 i morti da inizio pandemia

NEW YORK, 01 OTT – Gli Stati Uniti hanno superato quota 700.000 morti per Covid-19 dall’inizio della pandemia. E’ quanto emerge dai dati della Johns Hopkins University. I decessi sono quasi pari alla popolazione di Washington Dc o di Boston. Intanto la Corte suprema americana ha deciso di non bloccare l’obbligo di vaccino per gli insegnanti delle scuole pubbliche di New York. Il giudice Sonia Sotomayor, assegnata a valutare le richieste di emergenza, ha respinto la richiesta avanzata da quattro insegnanti della città, mentre lo scontro nei tribunali prosegue. L’obbligo è scattato alle 17 di ieri ora locale. Gli insegnanti non vaccinati saranno sospesi senza stipendio quando le scuole riapriranno lunedì. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati