Esteri

Covid: Merkel su vertice con Laender, decisioni troppo lente

BERLINO, 17 NOV – In un commento sul vertice di ieri con i ministri-presidenti dei Land tedeschi, la cancelliera Angela Merkel ha ammesso che le decisioni politiche sulla crisi del coronavirus sono troppo lente. “Io sarò sempre la componente impaziente nella questione”, ha detto Merkel in un intervento alla conferenza organizzata oggi dal Suddeutsche Zeitung. “Chi agisce prima può anche uscire prima dalle limitazioni”, ha continuato la cancelliera. Il coronavirus “è la sfida del secolo che impegnerà il mondo intero”, ha detto ancora Merkel. Il virus porta gli uomini a qualcosa di inumano, come prendere le distanze gli uni dagli altri, e “per questo devo parlare anche agli uomini in un altro modo” ha proseguito. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati