Esteri

Covid: manca reciprocità viaggi, Ue ne discute con Usa

BRUXELLES, 30 AGO – La Commissione europea “segue molto da vicino la questione dei viaggi dei cittadini Ue verso gli Stati Uniti e viceversa” a causa della situazione del Covid. Mentre l’Ue nei mesi estivi ha revocato i divieti per gli statunitensi, Washington ha mantenuto la chiusura, destando frustrazione tra i leader europei. La commissaria agli Affari interni dell’Ue, Ylva Johansson, nel suo viaggio negli Usa ha parlato di questa mancata reciprocità col segretario di Stato alla Sicurezza, Alejandro Mayorkas. Lo spiega un portavoce della Commissione europea ad una domanda. Nel primo pomeriggio è attesa la conclusione della procedura scritta per la revisione dell’elenco dei Paesi terzi i cui cittadini possono venire nell’Unione europea per i viaggi non essenziali. Secondo quanto anticipato dall’ANSA sulla base di fonti diplomatiche europee, nella proposta di raccomandazione della presidenza di turno slovena del Consiglio, non compaiono più gli Usa, ed altri cinque Stati. I cittadini vaccinati potranno comunque continuare a venire nell’Ue. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati