Esteri

Covid, Londra: 5 arresti e 8 feriti al corteo antirestrizioni

LONDRA, 25 APR – E’ di cinque persone arrestate e otto agenti di polizia feriti il bilancio di incidenti avvenuti ieri sera a Londra durante una vasta manifestazione contro le restrizioni sanitarie imposte in Inghilterra contro il Covid-19, quali l’uso obbligatorio della mascherina e la possibile introduzione di ‘passaporti vaccinali’. I manifestanti si sono radunati nel primo pomeriggio e hanno marciato lungo diverse strade principali, compreso il quartiere dello shopping di Oxford Street. I video pubblicati sui social media hanno mostrato migliaia di persone che marciavano per le strade della capitale britannica. Dotati di striscioni e pannelli con slogan come ‘Sei controllato’, “No mascherina, no vax, no confinamento’ o ‘Riprendiamoci la libertà’, i manifestanti della marcia ‘United for freedom’ hanno lasciato Hyde Park alle 13 ora locale. Centinaia di persone si sono poi di nuovo radunate sul posto, dove sono scoppiate “piccole sacche di disordine”, secondo i servizi della polizia metropolitana di Londra. “Otto agenti sono rimasti feriti mentre cercavano di disperdere la folla a Hyde Park”, hanno detto aggiungendo che i manifestanti hanno lanciato bottiglie e altri oggetti. Secondo la stessa fonte, “due agenti sono stati portati in ospedale” ma “non risultano feriti gravemente”. Cinque persone sono state arrestate per vari reati, inclusa aggressione a pubblico ufficiale. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati