Esteri

Covid: in arrivo 4 milioni dosi vaccino russo nei Territori

TEL AVIV, 12 DIC – Quattro milioni di dosi del vaccino russo Sputnik V sono attesi nei Territori Palestinesi per la fine di quest’anno o per l’inizio del prossimo. Lo ha detto il ministro della sanità palestinese May Al Khaila in una intervista alla radio ‘Voice of Palestine’ ripresa dall’agenzia Wafa. Il ministro ha poi aggiunto che l’Autorità nazionale palestinese (Anp) è anche in contatto con le aziende farmaceutiche Moderna e AstraZeneca per l’acquisto di vaccini, ma non con Pfizer. Il motivo è legato al fatto che il vaccino di quest’azienda richiede la presenza di refrigeratori con temperature a meno 80. Allo stato attuale nei Territori ne esiste solo uno e non ci sono mezzi per il trasporto nelle varie parti del paese. Per questo è stato deciso di non contattare la Pfizer. Intanto crescono i casi: nelle ultime 24 ore sono stati 1.845 (Gaza e Gerusalemme est, che l’Anp inserisce nelle sue statistiche) ma soprattutto si è verificato il più alto numero di morti in un giorno dall’inizio della pandemia: 33. Di questi 17 in Cisgiordania, 13 nella Striscia e 3 a Gerusalemme est. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati