Esteri

Covid: Hong Kong vara stretta, meeting ridotti a due persone

PECHINO, 30 NOV – Hong Kong vara un’altra stretta operativa dal 2 dicembre negli sforzi per contenere l’ondata di Covid-19, limitando a due persone gli incontri nei luoghi pubblici, chiudendo i karaoke e le sale giochi, e chiedendo a molti dipendenti dell’amministrazione cittadina di lavorare da casa, ad eccezione dei lavoratori dei servizi d’emergenza. All’indomani dell’annuncio della chiusura delle scuole per il resto dell’anno a favore delle lezioni online, la governatrice Carrie Lam ha commentato che le prossime settimane saranno critiche: “Spero che la gente di Hong Kong resti tollerante”. Palestre e centri sportivi resteranno aperti, ma solo a un massimo di due persone per volta, mentre i saloni massaggi e di bellezza e massage saranno operativi. I ristoranti chiuderanno alle 22:00, avendo però sempre non più di due persone per tavolo mentre i bar di Hong Kong sono stati già chiusi. Lam ha riferito che l’ex colonia ha registrato oggi 76 nuovi casi di contagio da Covid-19 in calo dai 115 di domenica, ma con circa la metà legati alle sale da ballo, portando il totale nella città di 7,4 milioni di abitanti a oltre 6.300 dallo scoppio della pandemia, con 109 decessi. La violazione delle regola comporterà una multa almeno di 4.000 dollari di Hk, pari a 516 dollari Usa. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati