Esteri

Covid: Gb, a luglio toccato picco di morti da aprile

LONDRA, 03 AGO – Il numero settimanale dei morti provocato dal Covid in Inghilterra e Galles ha raggiunto il 23 luglio scorso quota 327, ossia il picco da metà aprile, secondo le elaborazioni aggiornate dell’Ons (Office for National Statistics), equivalente britannico dell’Istat, riferita a tutti i decessi legati nei certificati di morte alla pandemia come causa o concausa. Il dato, diffuso oggi e relativo alla fase di maggiore impennata di contagi causati dalla nuova variante Delta nel Regno Unito (ora di nuovo in discesa), conferma tuttavia una proporzione di vittime decisamente inferiore rispetto a quella delle ondate precedenti dell’infezione: con una media non superiore a una cinquantina di morti al giorno, contro le centinaia e centinaia d’inizio anno. Una frenata resa possibile secondo numerosi esperti dalla barriera immunitaria almeno parziale garantita dai vaccini, giunti in queste ultime settimane nel Regno a ben oltre le 80 milioni di dosi somministrate, con più del 70% dell’intera popolazione adulta over 18 residente nel Paese coperta già con il ciclo vaccinale completo e quasi il 90% con la prima dose. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati