Esteri

Covid: Gay Pride Londra cancellato per secondo anno di fila

LONDRA, 06 AGO – Salta per il secondo anno di fila, causa pandemia da Covid, il Gay Pride di Londra, tradizionalmente uno dei più affollati al mondo. Lo hanno annunciato oggi gli organizzatori precisando che la manifestazione, in calendario sulla carta l’11 settembre, non si terrà così come non si era svolta quella del 2020. L’iniziativa multicolore, promossa da varie sigle del mondo Lgbt, aveva richiamato nel 2019 circa un milione e mezzo di persone per le strade della capitale britannica, nell’ambito dei vari appuntamenti pubblici in cui si era articolata. La revoca delle principali restrizioni post lockdown introdotta nelle scorse settimane in tutta l’Inghilterra dal governo di Boris Johnson non basta a rendere possibile lo svolgimento nemmeno quest’anno, ha precisato l’organizzazione; tenuto conto che le cautele residue lasciate in vigore dalle linee guida del ministero della Salute – con le condizioni di sicurezza sanitaria indicate – “non permettono” comunque di mantenere in piedi la funzionalità del programma di eventi e concerti previsto. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati