Esteri

Covid: Francia, risalgono contagi dopo mesi, timori ripresa

PARIGI, 03 GIU – Improvvisa risalita in Francia dei contagi quotidiani di Covid-19, dopo molte settimane di continua discesa pur in totale assenza ormai di ogni precauzione. Le mascherine sono infatti ormai scomparse anche dai trasporti dall’inizio della primavera e non ci sono più regole o limiti per gli assembramenti. Nonostante la fine delle precauzioni, il numero di casi quotidiani di Covid-19 è diminuito da marzo al ritmo di circa il 20% ogni settimana. Ma dal ponte festivo dell’Ascensione, una settimana fa, sembra riprendere l’accelerazione: +6% lunedì, +10% martedì, +19% mercoledì e +20% ieri. La risalita, secondo gli osservatori, può essere favorita in parte dall’aumento dei test – ormai ridottissimi nel numero – in seguito al ritorno dal lungo ponte, che lasciava presagire un rallentamento del calo. L’inattesa ripresa ha invece preso tutti alla sprovvista e gli epidemiologi ipotizzano che all’origine ci siano le sottovarianti BA.4 e BA.5, che appartengono al filone Omicron ma sono più contagiose della BA.2. Gli stessi sanitari prevedono che queste due varianti, in continua crescita, divengano predominanti in Francia a metà giugno. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati