Esteri

Covid: Francia, anticipo coprifuoco in altri 8 dipartimenti

PARIGI, 09 GEN – Per far fronte alla circolazione sempre alta del virus del Covid-19 e alla minaccia delle nuove varianti che arrivano da Gb e Sudafrica, la Francia ha deciso di anticipare il coprifuoco dalle 20 alle 18 in altri 8 dipartimenti. Diffusa la protesta dei rappresentanti locali contro il nuovo giro di vite che considerano inefficace. Durante una visita a Tarbes, nei Pirenei, è stato il primo ministro Jean Castex ad annunciare l’anticipo del divieto di uscire di casa alle 18 in altri 8 territori che si aggiungono ai 15 in cui questa stretta sugli orari è entrata in vigore già da una settimana. Si tratta quasi esclusivamente di una fascia di regioni dell’est e centro-est della Francia a subire queste “misure difficili ma necessarie”, secondo Castex, preoccupato di “un’epidemia che non arretra o che si rafforza in qualche zona”. I nuovi dipartimenti in cui da domenica si dovrà restare a casa dalle 18 sono l’Allier (centro), le Alpi-Alta Provenza (sud), la Cote-d’or (centro), l’Alto Reno e il Basso Reno (est), le Bouches-du-Rhone (la regione di Marsiglia, sud), il Cher (Centro) e il Vaucluse (sud-est). A Parigi e nell’Ile-de-France – dove la circolazione del virus è elevata ma non allarmante – resta in vigore il coprifuoco dalle 20. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati