Esteri

Covid: dietrofront Bolsonaro su clorochina,’Forse è placebo’

BRASILIA, 05 FEB – Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha ammesso per la prima volta che l’idrossiclorochina potrebbe essere inefficace contro il coronavirus, dopo averne sempre raccomandato l’uso ai pazienti affetti da Covid-19. “Può darsi che in futuro si scopra che la sua efficacia è zero, che è un placebo”, ha detto ieri il capo dello Stato durante una trasmissione in diretta sui social accanto all’ammiraglio Antonio Barra Neto, titolare dell’Agenzia nazionale di sorveglianza sanitaria (Anvisa). Se verrà confermata la sua inefficacia, “tutto bene, pazienza: scusatemi, ciao, almeno non ho ucciso nessuno”, ha proseguito Bolsonaro. Nel 2020 il leader verdeoro aveva criticato l’Oms per aver sconsigliato la prescrizione di idrossiclorochina, un farmaco generalmente usato per combattere la malaria, ai pazienti con Covid-19. Quando contrasse la malattia, a luglio dell’anno scorso, Bolsonaro affermò di essersi ripreso rapidamente grazie all’idrossiclorochina, tanto da ordinare migliaia di compresse dagli Usa. Ieri il presidente, parlando con il direttore di Anvisa, ha mostrato più aperture in relazione ai vaccini, nonostante un certo scetticismo, ma ha anche ribadito di non volersi immunizzare. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati