Esteri

Covid: Brasile, proteste anti-lockdown in molte città

BRASILIA, 15 MAR – Migliaia di simpatizzanti del presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, si sono concentrati ieri nelle principali capitali del Paese sudamericano per protestare contro i lockdown decretati dalla maggioranza dei governatori per impedire la diffusione del coronavirus. A San Paolo, la città più ricca e popolosa del Brasile, i manifestanti si sono dati appuntamento vicino a un’unità dell’esercito nel Parco Ibirapuera, dove hanno gridato slogan contro le misure decise dal governatore locale, Joao Doria, uno dei principali avversari politici del capo dello Stato. A Rio de Janeiro, la seconda metropoli più importante del Paese, i dimostranti si sono radunati nei pressi della spiaggia di Copacabana, mentre a Brasilia la concentrazione è avvenuta o hanno fatto nell’Asse Monumentale, il viale che in cui si trovano il Congresso e la Presidenza della Repubblica. Proteste sono state registrate anche a Belo Horizonte, capitale di Minas Gerais, e a Maceiò, capitale di Alagoas. Nel frattempo, il Foro nazionale dei governatori ha diffuso una nota in cui si chiede al governo federale di sostenere i lockdown decretati in diversi Stati e Comuni. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati