Esteri

Covid: altri 34.000 contagi in Gb, ma solo 6 morti

LONDRA, 12 LUG – Sono 34.471, il terzo picco più alto da metà gennaio dopo gli oltre 35.000 e 37.000 censiti il 6 e il 7 luglio, i nuovi casi giornalieri di Covid nel Regno Unito, alimentati ormai sull’isola al 99% dalla variante Delta importata dall’India. Lo certificano, su 1,1 milione di tamponi, i dati ufficiali diffusi oggi dal governo a margine della conferma da parte del primo ministro Boris Johnson in un briefing da Downing Street della fine delle residue restrizioni imposte per legge nel Paese a partire dal 19 luglio; ma con un rinnovato appello alla “cautela” e alla responsabilità individuale di fronte a una minaccia, quella della pandemia, che – ha rimarcato BoJo – non è ancora alle spalle. L’effetto attribuito ai vaccini (con quasi 81 milioni di dosi ormai somministrate nel Regno) continua del resto a mantenere per ora a livelli più bassi – in attesa di verificare gli allarmi sulle potenziali conseguenze degli affollamenti consentiti in occasione delle semifinali e della finale di Wembley degli Europei di calcio – sia l’incremento dei ricoveri sia soprattutto quello dei morti: i quali ultimi ridiscendono anzi nelle ultime 24 ore a non più di 6 contro i 26 registrati ieri, seppure sullo sfondo di un dato alleggerito il lunedì dal tradizionale ritardo di parte dei dati statistici riferiti al weekend. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati