Esteri

Covid: a Tunisi primo carico di aiuti sanitari da Italia

TUNISI, 16 LUG – E’ arrivata oggi da Napoli al porto di Rades a Tunisi la prima nave italiana carica di aiuti destinati alla lotta al covid in Tunisia. Ad accogliere la nave carica di beni umanitari donati dalla Cooperazione italiana alla Tunisia, l’ambasciatore d’Italia in Tunisia, Lorenzo Fanara, con il ministro della Salute, il Consigliere per la sicurezza nazionale della Presidenza della Repubblica e il Direttore generale del ministero degli Esteri tunisino. “L’ingente carico umanitario, messo a disposizione dalla struttura del Commissario straordinario per l’emergenza covid-19 ed imbarcato con il supporto logistico della Base di pronto intervento umanitario delle Nazioni Unite (Unhrd) di Brindisi, è composto da cinque container, suddivisi tra più navi e contenenti ventilatori polmonari, mascherine protettive, guanti, camici chirurgici e gel igienizzante”, ha scritto la Farnesina in una nota. “Con questa operazione, l’Italia intende riaffermare la sua amicizia e solidarietà al popolo tunisino”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati