Esteri

Covid: 25% popolazione mondiale ‘senza vaccino fino al 2022’

NEW YORK, 16 DIC – Un quarto del mondo potrebbe non avere accesso al vaccino contro il coronavirus fino al 2022. Lo rivela un rapporto della Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health, secondo cui “poco più della metà (il 51%) delle dosi pianificate per la somministrazione – quasi 7,5 miliardi, per 3,7 miliardi di persone – andranno ai Paesi ad alto reddito, che rappresentano il 14% della popolazione mondiale”. Secondo quanto riportato dalla Cnn, al momento della stesura del rapporto, gli Stati Uniti hanno opzionato 800 milioni di dosi, mentre Giappone e Australia, nonostante rappresentino meno dell’1% dei casi, avevano opzioni su un miliardo di dosi. “I paesi ad alto reddito hanno prenotato poco più della metà delle dosi di vaccino pianificate dai 13 principali produttori dei farmaci – si legge – mentre i paesi a basso e medio reddito avranno il resto, nonostante rappresentino oltre l’85% della popolazione mondiale”. “Anche se tutti e 13 i produttori dei vaccini riuscissero a raggiungere la loro massima capacità di produzione, almeno un quinto della popolazione mondiale non avrebbe accesso ai vaccini fino al 2022”, hanno aggiunto i ricercatori. (ANSA)
(ANSA)

Articoli correlati