Esteri

Costa Rica: seggi chiusi, comincia scrutinio presidenziale

SAN JOSÉ, 06 FEB – Dopo 12 ore dall’apertura, si sono chiusi in Costa Rica alle 18 di ieri (l’1 italiana di oggi) i seggi dove circa 3,5 milioni di aventi diritto hanno votato per scegliere, fra un numero record di 25 candidati, il successore del presidente Carlos Alvarado. Oltre al nuovo capo dello Stato, gli elettori erano chiamati anche ad eleggere i 57 membri del Parlamento unicamerale per il periodo 2022-2026. In una conferenza stampa due ore prima della fine delle operazioni di voto, il Tribunale supremo elettorale (Tse) ha indicato che la giornata si è svolta senza particolari problemi, con una affluenza abbastanza alta. I risultati preliminari ufficiali cominceranno ad essere resi noti dal Tse verso le 20,45 (le 03,45 italiane). Secondo gli ultimi sondaggi nessun candidato raggiungerà il 40% più uno dei voti per una vittoria al primo turno, per cui probabilmente i due migliori classificati si misureranno in un ballottaggio fissato per il 3 aprile. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati