Esteri

Coronavirus: in Bulgaria reintrodotte restrizioni

(ANSAmed) – SOFIA, 10 LUG – Le autorità bulgare hanno deciso di reintrodurre alcune misure restrittive nel Paese per combattere il coronavirus, a causa del sensibile aumento dei contagi negli ultimi giorni. È in vigore da oggi un’ordinanza del ministero della Sanità, secondo la quale si terranno senza pubblico tutti gli eventi sportivi al chiuso e all’aperto. Sono vietate feste e cerimonie con oltre 30 persone. Sono chiusi di nuovo al pubblico i locali notturni e le discoteche, mentre i locali di svago all’aperto potranno funzionare a capienza dimezzata. In Bulgaria nelle ultime 24 ore sono stati registrati 330 nuovi casi di coronavirus (dei quali 140 a Sofia) a seguito di 3.686 test diagnostici effettuati. Si tratta di un record assoluto dall’inizio dell’epidemia nel Paese balcanico. Il bilancio complessivo dei contagi sale così a 6.672. Si registrano tre nuovi decessi, il totale sale a 262 vittime. Sono in quarantena 23.374 persone. (ANSAmed). (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati