Esteri

Corea del Nord, lanciati missili: uno finisce al largo del Giappone

Dura presa di posizione del premier giapponese Shinzo Abe

Resta alta la tensione sulla Corea del Nord. Almeno un missile sarebbe stato lanciato dalla costa orientale del Paese: lo hanno reso noto i Capi di stato maggiore congiunti della Corea del Sud senza indicare il tipo di missile o la distanza percorsa.
Il lancio segue l’annuncio di ieri secondo cui la Corea del Nord e gli Usa riavvieranno i colloqui operativi sul nucleare con un incontro fissato per il cinque ottobre.
Il premier nipponico Shinzo Abe ha condannato il lancio dei missili balistici avvenuto questa mattina, uno dei quali è finito nella zona economica esclusiva del Giappone (Zee), al largo delle coste della prefettura di Shimane.
Parlando alla stampa Abe ha detto che il test effettuato da Pyongyang nelle prime ore del mattino di mercoledì, rappresenta una palese violazione delle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza dell’Onu, e che il governo di Tokyo collaborerà con gli Stati Uniti e la comunità internazionale per garantire la sicurezza dei cittadini giapponesi.

Tags

Articoli correlati