Esteri

Cop26: Brasile si impegna a ridurre 50% gas serra entro 2030

BRASILIA, 02 NOV – In occasione della Cop26 di Glasgow, il ministro degli Esteri brasiliano, Carlos França, ha affermato che il governo di Jair Bolsonaro si è impegnato a ridurre le emissioni di carbonio. A tal proposito avrebbe quindi ricevuto elogi anche da parte del governo degli Stati Uniti. “Il Brasile è parte della soluzione ai problemi ambientali e lo ha dimostrato con il suo impegno a ridurre le emissioni di gas serra del 50% entro il 2030”, ha affermato il ministro in un’intervista a Cnn Brasil. França ha poi sottolineato che il Brasile ha “un’ambizione seria e concreta” per un’economia verde e che questa posizione è stata difesa ieri in Scozia dal ministro dell’Ambiente, Joaquim Leite. “Ho appena ricevuto messaggi da Alok Sharma, (presidente della Cop26,ndr) e John Kerry (rappresentante speciale degli Stati Uniti per il clima, ndr), oltre che da ambasciatori europei, molto soddisfatti degli impegni che il Brasile ha assunto nell’area del carbonio”, ha dichiarato il diplomatico. França ha infine commentato che “assieme a più di 80 Paesi patrocineremo l’accordo per la riduzione delle emissioni di metano”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati