Esteri

Cop26: Blair, Johnson dovrà intervenire per ottenere risultato

ROMA, 13 NOV – L’ex primo ministro britannico Tony Blair ritiene che per raggiungere un accordo alla Cop26 di Glasgow sia fondamentale se non decisivo l’intervento dell’attuale primo ministro britannico Boris Johnson. Parlando con il canale di Newcastle della Bbc Blair ha detto di essere convinto che Johnson deve usare il suo ruolo da leader politico e ospite della conferenza per spingere alcuni dei paesi coinvolti a raggiungere un consenso. “Io credo che probabilmente servirà alla fine l’intervento del primo ministro stesso per superare la linea – ha detto Blair – e questo è difficile da fare una volta che molti leader sono andati via” con riferimento al fatto che la presenza della gran parte dei leader mondiali non è prevista a conclusione dell’evento. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati